Quando potrò viaggiare in Cile? Che requisiti chiedono?

I paesi sudamericani aprono gradualmente i loro confini ai viaggiatori di tutto il mondo. Il Cile, uno dei più avanzati con il suo processo di vaccinazione (82%) non solo garantisce uno spazio sicuro per i suoi visitatori, ma anche un’esperienza indimenticabile data la varietà e la ricchezza dei suoi paesaggi.

Quando aprono le frontiere in Cile?

Le autorità ufficiali hanno confermato che dal 1° ottobre gli stranieri non residenti potranno entrare nel Paese. In tale dichiarazione sono stati stabiliti anche i relativi requisiti.

Di cosa ho bisogno per l’ingresso?

● Oltre al profilo del portale Me Vacuno, è necessario compilare online all’indirizzo www.c19.cl il modulo della “Dichiarazione Giurata per i Viaggiatori”, il quale fornirà un codice QR come mezzo di verifica. Deve essere completato 48 ore prima dell’imbarco.

● Un’assicurazione medica con una copertura minima di $ 30.000 USD per coprire eventuali spese causate da Covid-19.

● All’ingresso in Cile, verranno realizzati tamponi in modo casuale. I casi positivi dovranno isolarsi secondo le norme sanitarie generali (indirizzo dichiarato nell’autocertificazione C19 o Residenza Sanitaria).

Covid-19: Il nostro programma flessibile per tutte le nuove prenotazioni

Organizzare un viaggio in questi tempi può essere molto vantaggioso, dandoti, tra l’altro, la possibilità di accedere a tariffe super economiche su voli e alloggi. Sappiamo che la situazione richiede la sicurezza e la flessibilità che solo un operatore serio e riconosciuto può offrirti, ed è per questo che in Argentina On The Go abbiamo creato il programma Viaggia Flessibile; un programma che ti offre la possibilità di organizzare la tua prossima avventura con la tranquillità di poterla adattare agli eventi, senza rischi né preoccupazioni.

  • Per le nuove prenotazioni effettuate del 31 dicembre 2022, con data di partenza prima del 30 giugno 2023, potrai cancellare il tuo viaggio fino a 30 giorni prima della partenza con diritto al rimborso completo dell’acconto (escludendo i voli e/o crociere*), senza penali e con il semplice invio di una mail. La cancellazione in questo caso dovrà riferirsi a circostanze legate al Covid-19; come la chiusura delle frontiere o qualsiasi tipo di restrizione di viaggio nel paese di origine o di destinazione.

* In entrambi i casi la restituzione del servizio sarà applicata in base ai termini e condizioni delle compagnie aeree e di crociera.

  • Tra i 30 giorni e la data di partenza del tuo viaggio: se la cancellazione del tuo viaggio avviene entro tale termine, inviando comunicazione scritta via email, otterrai il beneficio di posticipare il viaggio senza costi aggiuntivi (esclusi voli e/o crociere* ), ricevendo un credito valido fino a marzo 2023 per l’importo pagato da utilizzare in viaggi futuri o per lo stesso viaggio annullato. Il credito non sarà cedibile né rimborsabile, e servirà solo a detrarre il costo del nuovo viaggio da confermare. Nel caso in cui uno dei nostri fornitori non accetti di posticipare o rimborsare i propri servizi, i costi applicabili verranno detratti da tale credito.

* In entrambi i casi la restituzione o posticipo del servizio saranno applicati in base ai termini e condizioni delle compagnie aeree e di crociera.