“L’astronomia costringe l’anima a guardare oltre e ci conduce da un mondo ad un altro.” Platone.

Morbi vitae purus dictum, ultrices tellus in, gravida lectus.

Osservatorio Astronomico – Atacama

AUTORE

Chile on the go

CATEGORIA

Destinazioni

PUBBLICATO

Gennaio 13, 2022

SOCIAL

chileonthego

I mmagina di poter essere in un luogo dove le stelle possono quasi toccarsi, dove l’immensità dell’universo ti abbraccia, dove senza accorgertene ti godi la creazione come mai prima d’ora. Il Cile ha un posto privilegiato per questo e in Cile on The Go ti sveliamo i suoi segreti.

Gli osservatori di questo meraviglioso paese non si trovano lì per caso o per capriccio, il suo territorio diventa una cornice perfetta che a sua volta si presta a progressi scientifici di grande rilevanza per l’umanità. In questa nota parleremo di tre importanti osservatori e della possibilità che avete di visitarli.

Il punto di partenza sarà ALMA, un posto dove vedere le stelle. Nicolás Lira Turpaud, coordinatore sociale di questo osservatorio, ci ha raccontato dettagli molto interessanti del luogo che sicuramente ci daranno una panoramica speciale degli osservatori.

“La catena montuosa delle Ande funge da barriera naturale alla nuvolosità che potrebbe entrare da est e alle masse fredde dell’Oceano Pacifico che rimangono lì. La frangia secca, l’altitudine consentono all’atmosfera di essere molto più sottile senza interferire con il segnale che proviene dallo spazio ”, ha spiegato Nicolás.

Osservatorio astronomico – Atacama

ALMA

ALMA, non solo possiede il più grande radiotelescopio del mondo, 21 paesi partecipano a progetti astronomici da questo luogo, la sua costruzione è iniziata nel 2003 e in breve tempo è riuscito ad affermarsi come punto di riferimento internazionale. Si trova a 2900 metri sul livello del mare, a 40 minuti di auto da San Pedro de Atacama, motivo in più per visitare questa regione del Cile.

“È molto importante nel progresso dell’astronomia, poiché è il più grande e potente osservatorio in funzione; i dettagli distintivi, la velocità delle diverse fonti… ogni volta che ALMA osserva qualcosa, è la prima volta che viene visto sulla terra, qui nascono nuove conoscenze scientifiche. È come esplorare un nuovo continente”, ha detto il nostro ospite.

Sai qual è la cosa migliore? che puoi visitarlo. Normalmente l’Osservatorio è aperto il sabato e la domenica con partenza da San Pedro de Atacama. Per prendere il Bus dell’Osservatorio è necessario registrarsi tramite il sito web di ALMA. Va chiarito che bisogna stare attenti alle misure adottate dall’Osservatorio per garantire la sicurezza dei visitatori e dei lavoratori. “Durante la visita, si conoscono i campi base a 2900 metri di altitudine, la sala di controllo, il laboratorio, il patio dell’antenna, e si parla con scienziati e ingegneri per conoscere questa dinamica e le loro scoperte”, ha affermato.

Osservatorio astronomico Alma – Atacama

OSSERVATORIO PARANAL

Partendo da Antofagasta abbiamo un’altra meta affascinante a poco più di un’ora di distanza. È l’Osservatorio del Paranal situato a 2.635 metri sul livello del mare sull’omonima collina, Paranal. Per chi volesse visitarlo da San Pedro de Atacama, esiste anche un percorso stabilito (circa 5 ore).

Le visite guidate ci sono anche nei fine settimana, sono gratuite registrandosi sul loro sito ufficiale. Potrai visitare il centro visitatori per vedere una mostra sul luogo e l’astronomia, la piattaforma VLT ed entrerai nella cupola di uno dei telescopi da 8,2 metri del Very Large Telescope, la sala di controllo e la Residenza Paranal. Il Very Large Telescope, il Visible and Infrared Survey Telescope for Astronomy e il VLT Survey Telescope, i loro telescopi più preziosi.

Osservatorio astronomico Paranal – Atacama

OSSERVATORIO LA SILLA

A sud del deserto di Atacama ed a circa 600 chilometri da Santiago del Cile, troviamo l’Osservatorio La Silla a 2400 metri sul livello del mare. Lontano dall’inquinamento luminoso, questo importante centro scientifico riesce ad essere un grande polo di osservazione per l’astronomia. Il tour inizierà presso il centro visitatori per vedere una mostra, poi il telescopio dell’ESO da 3,6 metri che attualmente ospita il più grande “cacciatore” di pianeti extrasolari del mondo e infine il New Technology Telescope. Come all’osservatorio del Paranal, devi arrivare 30 minuti prima dell’orario di prenotazione, portare occhiali da sole, acqua in abbondanza e tutta la voglia di scoprire l’universo.

Osservatorio astronomico – Atacama

Raccomandazioni

– Gli esperti affermano che il periodo migliore per visitare questi luoghi è tra la fine di aprile e dicembre, per la stabilità del clima. In quel periodo, devi tener conto delle basse temperature.

– Per gli amanti dell’astronomia e dell’affascinante mondo dell’osservazione abbiamo un paio di dati; seguendo i social network di questi spazi, potrai trovare una serie di materiali audiovisivi per saperne di più su questo tema. A volte organizzano forum virtuali e persino visite virtuali.

– Se sei interessato a combinare il tuo viaggio con uno di questi osservatori, non esitare a contattare uno dei nostri agenti che ti fornirà tutte le linee guida pertinenti.